Immagini Radar

IMMAGINI DAi RADAR METEOROLOGICi DI TEOLO (MONTE GRANDE), CONCORDIA SAGITTARIA (ARPAV) e FOSSALON (OSMER)

SITO RADAR
Sezione BASE Intensità corretta (dBZ)
PPI 1.5° Intensità corretta (dBZ)
CONCORDIA SAGITTARIA
 
Intensità massima (dBZ)
Precipitazione totale al suolo (mm)
FOSSALON

Le immagini dei Radar di Teolo e Concordia Sagittaria rappresentano nei diversi colori, la stima dell'intensità dei fenomeni di precipitazione. La grandezza rappresentata nelle mappe è la riflettività, ovvero la frazione di energia riflessa dalle idrometeore e restituita all'antenna radar. L'unità di misura usata per la riflettività è il decibel, indicato con dBz. Per dare un'idea si consideri che 23 dBz corrispondono a circa 1 millimetro/ora di intensità di precipitazione; sopra questo valore si può calcolare che l'intensità raddoppi per ogni incremento di 5 dBz. Nel caso di fenomeni temporaleschi la riflettività aumenta in genere su valori intorno ai 50 dBz, ma può anche superare i 60 dBz specie nel caso di precipitazione di grandine. Sono disponibili due tipi di immagini con range di 128 e 250 km rispettivamente.

Il radar di Fossalon di Grado, situato in Friuli Venezia Giulia, ci fornisce immagini di SRT e VMI. L'SRT rappresenta la stima della precipitazione accumulata al suolo in un periodo di 6 ore ; il VMI rappresenta il valore massimo di riflettività presente sulla verticale di ogni punto. Il VMI viene utilizzato per un monitoraggio generale, in quanto ci permette di distinguere le zone in cui sono in corso fenomeni di un certo rilievo e di classificarli in base alla loro tipologia (fronti, sistemi convettivi).